Home > La vita e una roulette russa

La vita e una roulette russa

La vita e una roulette russa

Uno in canna per ogni sogno perduto. Uno in canna per te, che sei sempre stato un bastardo. Uno in canna per me, che sono sempre stata una stupida. E uno in canna per ogni stronzo ch'ha tentato di ferirmi. E c'è anche riuscito. Ormai pensare o parlare è uguale. Il mio cervello pensa e parla con me. Io penso e parlo con voi, o con l'anima. Non ci sarà mai qualcuno che pensa e basta. Il suo pensiero verrà udito da qualcuno, anche se stesso. Il pensiero arriverà all'orecchio sempre all'orecchio di colui che c'è attorno.

Che poi se c'ascolta o no è un altro punto. Ci sarà chi vorrà dimenticarsene, senza riuscirci o chi se ne dimenticherà senza volerlo. Per sentirsi amato e protetto. Che in fondo noi, siamo solo supereroi al contraio. Siamo i sopravvissuti a quella guerra ingiusta che chiamano vita. Quella che non lascia sconfitti o prigionieri. L'aggettivo "russa", probabilmente, è dovuto al fatto che la prima descrizione di una simile pratica è raccontata dallo scrittore russo Mikhail Lermontov nel racconto Il fatalista; contenuto nel romanzo Un eroe del nostro tempo del Poi lancia una carta da gioco in aria e, appena questa tocca il suolo, preme il grilletto [3].

Nella storia si parlava dei giochi pericolosi a cui ricorrevano i soldati della Legione straniera francese per vincere la noia in Nord Africa. Il gioco consiste nel far ruotare il tamburo del revolver, e la persona che se la punta alla tempia deve premere il grilletto. Se la camera di scoppio è vuota, il revolver continua il giro in senso orario in cerchio finché il colpo va in canna; quando il colpo è stato sparato si fa girare di nuovo la pistola; un'alternativa consiste nel far girare il tamburo ad ogni tentativo. Nel " gioco " vengono spesso usate pistole giocattolo per simulare questa pratica.

Il gioco, inoltre, ha ispirato 13 Tzameti di Géla Babluani , il suo remake 13 - Se perdi Una scena con la roulette russa è presente nel film Per un pugno nell'occhio di Franco e Ciccio e in Intacto , film spagnolo del , diretto da Juan Carlos Fresnadillo. Una divertente scena con una roulette russa appare anche nel film, anch'esso spagnolo, Airbag di Juanma Bajo Ulloa. Il protagonista Abe Lucas, professore di filosofia in crisi esistenziale, impugna una pistola con un colpo nel tamburo e preme il grilletto ripetutamente mostrando di non nutrire più alcun interesse per la vita.

Nel film codice omicidio , ancora, il protagonista, un professore interpretato da Samuel L. Jackson , nel finale gioca alla roulette russa, costrettovi da un suo allievo. È una specie di sacrificio rivolto a qualche divinità. Il destino viene scritto nel momento stesso in cui si compie, e non prima. Il nostro non lo era prima della comparsa della specie umana [ Il nostro numero è uscito alla roulette: Egli ama in modo profondo la guerra.

E non perché sia un uomo particolarmente malvagio, assetato di sangue, ma perché ama la vitalità che per quanto paradossale possa sembrare la guerra porta dentro di sé. Con la vitalità, la sfida e la scommessa e il mistero di cui essa si nutre. Sul palcoscenico della gran commedia che ha nome "pace" il mistero non esiste. Sai già che lo spettacolo si compone di alcuni atti e che dopo il primo atto vedrai il secondo, dopo il secondo vedrai il terzo: Sul palcoscenico della gran tragedia che ha nome "guerra", invece, non sai mai che cosa accadrà.

Che tu ne sia spettatore o interprete, ti chiedi sempre se vedrai la fine del primo atto. E il secondo è una possibilità. Il terzo, una speranza. Il futuro, un'ipotesi. Puoi morire in qualsiasi momento, alla guerra, e in qualsiasi momento puoi restar ferito cioè venire tolto dal cast o dal recinto del pubblico. I tuoi occhi sono più attenti, alla guerra, i tuoi sensi più svegli, i tuoi pensieri più lucidi.

Scorgi ogni particolare, percepisci ogni odore, ogni rumore, ogni sapore. E, se hai cervello, puoi studiarvi l'esistenza come nessun filosofo potrà mai studiarla: Se poi sei un cacciatore, un giocatore d'azzardo, ti ci diverti come non ti sei mai divertito e non ti divertirai mai nel bosco o nella tundra o al tavolo della roulette. Perché l'atroce gioco della guerra è la caccia delle cacce, la sfida delle sfide, la scommessa delle scommesse.

La caccia all'Uomo, la sfida alla Morte, la scommessa con la Vita. Eccessi di cui il vero soldato ha bisogno. Qui tutto gli parla di Sena, ma dolcemente come ogni passato. E Silva? Realizzato da. Ferruccio Parazzoli. Metti nel carrello. Inserisci i tuoi dati per accedere. Hai dimenticato la password? Richiedine un'altra inserendo qui la tua email. Torna alla Login.

Frasi su roulette (17 frasi) | Citazioni e frasi celebri

Un po' è questione di linguaggio, "stiamo per giocare alla roulette russa con l' intera razza umana e abbiamo già due proiettili in canna",. Un po'. La roulette russa è un gioco d'azzardo, potenzialmente letale, che consiste nel posizionare un impugna una pistola con un colpo nel tamburo e preme il grilletto ripetutamente mostrando di non nutrire più alcun interesse per la vita. Nel film. La vita è come una roulette russa. Scopri le ultime notizie e gli approfondimenti sui fatti del giorno su migliori-slot.bartaaron.com La vita è come una roulette russa, devi solo aspettare il tuo proiettile. Mi piace: 49 . Community. Ogni giorno abbiamo la percezione che la vita, pur adeguando in meglio i suoi standard di mortalità, è sempre troppo breve per soddisfarci nella pienezza della . Uno in canna per ogni sogno perduto. Uno in canna per te, che sei sempre stato un bastardo. Uno in canna per me, che sono sempre stata una stupida. E uno. „La roulette russa non è la stessa cosa senza una pistola. | E tesoro . „Perché giocare alla roulette quando puoi giocare con la vita della gente?“ — Richard.

Toplists