Home > Il cavallo di troya

Il cavallo di troya

Il cavallo di troya

Credete partiti i nemici? Troiani, non credete al cavallo. Di qualunque cosa si tratti, ho timore dei Danai anche se recano doni. Egli, giurando il falso, racconta di essere ostile a Ulisse, che avrebbe spinto l'indovino Calcante a sacrificarlo come augurio per un tranquillo ritorno in patria, e di essersi sottratto alla cerimonia fuggendo tra le paludi. Alla domanda di Priamo , che, pur provando compassione per le sciagure del giovane, vuole conoscere le cause della ritirata dei Greci, Sinone risponde che Atena, la divinità che prima fra tutte proteggeva l'esercito di Agamennone , aveva cessato di sostenere i Micenei da quando Ulisse aveva profanato il tempio a lei dedicato nella città di Ilio , costringendo l'intero esercito alla resa.

Il cavallo sarebbe dunque un'offerta alla dea, affinché espiasse il sacrilegio commesso. Sinone spiega inoltre le dimensioni della suddetta effigie dicendo che era stata costruita in modo tale che i Troiani non avessero potuto portarla all'interno delle mura della fortezza, poiché se questo fosse avvenuto l'ira di Minerva si sarebbe riversata sui Greci.

Se invece i Teucri avessero distrutto o danneggiato il cavallo, la dea avrebbe perseguitato loro. Gli abitanti di Troia decidono dunque di aprire una breccia nelle loro stesse mura al fine di permettere l'accesso al cavallo di legno, nonostante Laocoonte e la profetessa Cassandra avessero consigliato di non farlo. Il dio avrebbe dovuto proteggere il loro viaggio, ma se i Troiani lo avessero portato dentro, avrebbero avuto dalla loro Poseidone. Mentre Laocoonte compiva il rito di immolazione di un toro, due terrificanti serpenti , dagli occhi infuocati e dalle alte creste, emergono dalle acque spumeggianti e agguantano i suoi giovani figli; il sacerdote sopraggiunge in loro aiuto brandendo le armi, ma anch'egli viene stritolato dai mostri marini: Curiosità Il cavallo di Troia?

Era in realtà una nave: Facebook Twitter 1k condivisioni. Commenta Condividi Twitta. La Stampa Tuttodigitale. La Stampa Premium. Vatican insider. Il mito del cavallo di Troia? È quanto sostiene Francesco Tiboni: Se hai installato Facebook Messenger , puoi attivare le notifiche di RaiStoria cliccando sul pulsante qui sotto. Attraverso il bot di Facebook Messenger potrai anche interrogare Rai Storia per vedere gli Accadde Oggi o i video presenti nei nostri archivi: Il tuo browser non è ottimizzato per il nuovi portali di RAI Cultura.

Ti consigliamo di aggiornare il browser per poter fruire al meglio i nostri contenuti. Da qui nasce forse la leggenda del cavallo, che era il simbolo di Poseidone, dio dei terremoti. Gli storici che indagano sulla questione si dividono: Secondo altri si tratta solo di leggende miste alla poesia omerica. Il mistero è sempre più oscuro ma chissà che un giorno la verità non verrà finalmente a galla o forse il bello della storia è proprio quello di credere a queste leggende, nonostante tutto.

Anna D'Agostino è nata e cresciuta a Napoli.

Il cavallo di Troia? Era in realtà una nave: la scoperta di un archeologo italiano

Il cavallo di Troia, probabilmente lo stratagemma più celebre della storia. Dopo dieci anni di guerra Ulisse, secondo il racconto dell'Odissea, riesce con. Il cavallo di Troia è una macchina da guerra che, secondo la leggenda, fu usata dai greci per . Nelle versioni più recenti (fra cui il film Troy o i romanzi di Valerio Massimo Manfredi), vedono il Cavallo di Legno come ultima vittima delle fiamme . Quello del cavallo di Troia è un mito che conoscono tutti: gli Achei volevano conquistare la città di Troia e per farlo avevano finto di fare un. Il cavallo di Troia nella ricostruzione del film Troy. Leggi anche Il Cavallo di Troia non era un cavallo, ma una nave. È quanto sostiene, da. Sul Cavallo di Troia esistono invece seri dubbi: per alcuni sarebbe solo un mito, per altri Modello del Cavallo di Troia, utilizzato nel film Troy. Il mito del cavallo di troia, narrato da Virgilio nell'Eneide, viene sfatato dalle rivelazioni di Il cavallo di Troia che appare in Troy con Brad Pitt. Il cavallo di Troia è il simbolo della Guerra di Troia, ed è uno tra i più della Guerra di Troia, ricordiamo “Troy” (, di Wolfgang Petersen).

Toplists